lunedì, gennaio 23, 2006

Piazza Affari SIM COMMISSIARIATA

La Consob ha sospeso per 60 giorni gli organi di amministrazione di Piazza Affari Sim Spa (Milano), nominando un commissario incaricato della gestione della società. A seguito dell'operatività su strumenti finanziari derivati riconducibile a 10 conti di clienti, si sarebbe registrato un mancato versamento di margini che avrebbe determinato scoperti di liquidità per un ammontare di 6,5 milioni di euro. Per far fronte a questo scoperto Piazza Affari Sim avrebbe prelevato dai conti di altri clienti liquidità per altri 5 milioni di euro. Ciò "costituisce una violazione delle disposizioni legislative e amministrative ed in particolare dei principi in tema di separazione patrimoniale", scrive la Consob, e "determina una situazione di pericolo per i clienti della SIM e per i mercati". Maledetti DERIVATI...?

3 commenti:

Comitato Piazza Affari SIM ha detto...

...ora si tratta di chiamare a raccolta i risparmiatori coinvolti, farli convergere in un comitato e farli assistere 'decentemente' da un legale.

Io sto tentando di farlo:
1. comitatopiazzaaffarisim@gmail.com
2. l'avv. Costelli dell'ADUSBEF (www.adusbef.it) è al corrente e disponibile
3. sto tentando sfruttare la benevolenza di Striscia la Notizia, Le Iene e Beppe Grillo per diramare un comunicato di 'chiamata a raccolta'.

Il problema è che se non si raggiunge un numero minimo di risparmiatori coinvolti un'associazione come l'ADUSBEF non scende in campo... ha altro da fare ad esempio con PARMALAT, CIRIO, TANGO BOND, ecc.
Ma il Commissario liquidatore della Piazza Affari SIM non può divulgare informazioni causa legge sulla privacy (che dovrebbe tutelare i piccoli ma che invece come al solito finisce per danneggiarli! Tanto le solite mail e telefonate pubblicitarie arrivano a tutti lo stesso!!!)

Chiedo quindi gentilmente ospitalità a te (proprietario del Blog nonchè a te lettore!) per diffondere quanto più possibile questo messaggio chiedendo di contattare l'ADUSBEF nella persona dell'avv. COSTELLI preferibilmente via e-mail:
AVV MARISA F. COSTELLI - Responsabile regione Lombardia
VIA WASCHINGTON, 27 20146 MILANO (MI)
Tel. 02/48012450 Fax: 02/48195796
Email: info@adusbef.lombardia.it

Grazie per la collaborazione

Anonimo ha detto...

Io sono tra i danneggiati della suddetta sim.
Il mio username è mariogori2001@yahoo.it.
Ho inviato il mio indirizzo all'adusbef lombardia aspetto il fcsimile per la delega.
Se volete scrivere poi Vi posso dare tutti i miei dati
Saluti.
Mario Gori

risarciti 500 clienti ha detto...

22-04-2008 12:30 - Appropriazione indebita, abusivismo finanziario e ostacolo alle funzioni di vigilanza.

Sono questi i reati contestati dal Nucleo di Polizia Tributaria del Comando Provinciale di Milano, nei confronti di nove dipendenti di "Piazza Affari SIM", società di intermediazione quotata.

Secondo l'accusa la società operava su strumenti finanziari derivati rischiosi e speculativi e quando le cose hanno cominciato ad andar male, per coprire le perdite sono stati distratti fondi dal conto di alcuni clienti in modo da evitare i controlli delle autorità competenti.

Nel dettaglio, la SIM, dopo aver registrato perdite per circa 9,5 milioni di euro, avrebbe attestato il falso agli organi di vigilanza sulla propria situazione contabile e patrimoniale, distraendo fondi da circa 500 suoi clienti.

A conclusione dell'indagine la società, sanzionata da Consob e Banca d'Italia, ha dovuto restituire, mediante un accordo stragiudiziale, circa 8,5 milioni di euro e sono state individuate responsabilità anche nei confronti dei vertici pro tempore dell'Istituto centrale banche popolari italiane (Icbpi) che, invece di vigilare, ha concorso nell'attività di distrazione, gestendo conti transitori su cui far passare i fondi distratti e autorizzando le operazioni finanziarie.