lunedì, febbraio 28, 2005

Nel nome dei bimbi

di ALESSANDRO ROBECCHI
Come tutti i padri di famiglia anch'io sono molto attento al futuro dei miei figliuoli: non è nemmeno da dubitare che voglio per loro soltanto il meglio. Dunque, ho fatto tesoro degli insegnamenti della nostra guida politica e spirituale, il cavalier Silvio Berlusconi, e mi sono attrezzato perché i miei bimbi non abbiano in futuro a soffrire di inedia e scarsa liquidità. O perché non rischino di cadere un giorno o l'altro nel baratro di povertà che si sta aprendo come una botola sotto i piedi del famoso ceto medo. Vi insegno il sistema, ma non ditelo troppo in giro, è semplice ma bisogna stare attenti. Compro la macchina nuova. Cioè, faccio comprare la mia macchina nuova a una mia holding alle Isole Vergini che la vende poi a una mia holding di Aruba, che poi la gira a me. La macchina costava diecimila euro, ma risulta che l'ho pagata ventimila: diecimila vanno a pagare la macchina, gli altri diecimila costituiscono un piccolo fondo nero all'estero con cui i miei pargoli potranno un giorno togliersi qualche sfizio. Non contento di ciò, chiedo vantaggi fiscali sull'acquisto della mia macchina, cioè sfrutto la famosa legge Tremonti. Per essere sicuro di non incorrere in sanzioni chiedo prima un parere sull'utilizzo di questa legge, e lo chiedo direttamente allo studio Tremonti che mi dice, ok, usa pure i miei sgravi fiscali. Ripeto l'operazione con la nuova cucina, tutto l'arredamento, qualche computer e le piccole spese di casa. Le mie holding gonfiano i prezzi, io sfuggo al fisco, e anzi ottengo favorevoli sgravi fiscali, e intanto allargo il gruzzoletto in nero che ho costituito in una qualche banca delle Antille dove per aprire un conto non ti chiedono nemmeno se sei vivo. Come vedete è una cosa alla portata di tutti. Nel caso qualcuno se ne accorga o metta il naso nelle mie faccende, posso sempre chiedere al ministero della Giustizia di rallentare le rogatorie. Se qualcosa va storto posso sempre trasferire un camion di documenti compromettenti dalla Svizzera al Lussemburgo. Se qualcosa non funziona posso sempre portare valigiate di contanti da una banca europea a una dei Caraibi. Visto? E' abbastanza facile, una cosetta alla portata di tutti. Naturalmente per fare questo servono alcuni accorgimenti che anche voi, nel vostro piccolo, non avrete difficoltà ad architettare. Qualche manager compiacente che si mette a bruciare i documenti nel cesso di un aeroporto, se la cosa può servire a farla franca. Qualche avvocato esperto di costruzioni finanziarie che smonta e rimonta il vostro meccano di scatole cinesi, società off-shore, controllate delle controllate eccetera eccetera. Qualche socio occulto. Qualche segretaria compiacente che al vostro ordine ripulisce tutti i computer dove c'è traccia delle operazioni. Qualche parlamentare che all'occorrenza chiede di abolire il falso in bilancio e un parlamento intero che ubbidisce. Qualche giornale o telegiornale amico che sostiene che è tutto un complotto contro di voi ordito dai magistrati, dai comunisti e dai magistrati comunisti. Tutte cose che ognuno di noi può fare senza alcun problema, armato soltanto di quel po' di spirito di iniziativa derivante dall'amore per i figliuoli. Nel frattempo, mentre cioè costituite il vostro salvadanaio all'estero per le spesucce dei bimbi, ci sono altre cose che potrebbero aiutarvi nella vostra sacrosanta impresa di sostegno alla famiglia. Potete, per esempio, quotarvi in Borsa, chiedendo ai cittadini risparmiatori di comprarsi a caro prezzo i debiti che avete pazientemente realizzato gonfiando i prezzi dei vostri acquisti. Come vedete non c'è italiano che, con un minimo di creatività, non possa mettere da parte qualcosa, invece di lamentarsi. Naturalmente c'è sempre qualcuno che vuole spaccare il capello in quattro e fare il precisino. Nel qual caso potreste vedervi accusato di appropriazione indebita, falso in bilancio e frode fiscale. A questo punto - se proprio si dovesse arrivare a tanto - vi consiglio di fare una faccia addolorata, di gridare al complotto politico e di mandare Bondi a dire che chi racconta questi vostri trucchetti è fazioso e che si usa la magistratura per far politica. Ecco, a grandi linee è tutto. La grande guida morale, politica e spirituale del Paese vi ha indicato la strada per un prospero e benestante avvenire. Allora, cosa aspettate? Datevi una mossa, fatelo per i bimbi!

1 commento:

jack ha detto...

Please be careful when you buy tramadol .

Please be careful when you buy tramadol online.

Please be careful when you buy fioricet

Please be careful aboutloss weight

Please be careful when you buy tramadol.

Please be careful when buying Tramadol.

Please be careful when buying from an online pharmacy .

Please be careful when buying penis enlargement pill .

Please be careful when buying penis enlargment pill .

Please be careful when buying penis pill .