martedì, maggio 31, 2005

La chiarezza di numeri

Nella sua ultima intervista, il presidente uscente della BANCA MONDIALE offre una visione apocalittica di ciò che succederà nel prossimo futuro se non si affronterà con urgenza il dramma della povertà mondiale.
Ci sarà uno "tsunami" demografico, una grande ondata di instabilità! Oggi siamo 6 miliardi di persone nel mondo:
1 milardo di persone controlla l'80% della ricchezza mondiale!
2.8 milardi di persone vivono con appena 2 dollari al giorno e
1.2 milardi di persone con meno di 1 dollaro al giorno!!!

I paesi ricchi spendono circa
60 milardi di dollari all'anno in aiuti ai paesi poveri, 300 miliardi di dollari all'anno in aiuti all'agricoltura interna (ossia sussidi ai propri agricoltori) e... 1.000 miliardi di dollari l'anno in spese e investimenti militari!!!

"In the next 25 years, the world's population will grow by 2.5 billion and all but 50 million of these people will be in the developing world. Unless we look seriously at the issues of poverty and equity, the chances of stability on our planet are very remote." (James Wolfensohn, nominato da Bill Clinton e cacciato via da Bush e sostituito con un PIROMANE!)

Avete paura dell'Immigrazione clandestina? Non esitono BARRICATE in grado di arginare un tale squilibrio demografico! SOTTO A CHI TOCCA...

1 commento:

Panini ha detto...

read more...
http://www.smh.com.au/news/World/Poverty-tsunami-Wolfensohn-departs-with-a-stark-warning/2005/05/25/1116950758502.html?oneclick=true